Vento 

Il freddo di questa notte mi parla del pensiero più grave.

Lo so, mi culli come un vento senza nome, io ti sento perché la mia finestra è sempre aperta per te.

Piano, soffi fino a chiudermi gli occhi.

La luce buia è il sogno che tra i brividi accende i colori più segreti di questa notte che mi abbraccia senza la mia volontà.

Tutto scorre, tutto muore ma io resto ferma ancora un po’a nascondermi in questo abbraccio.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s